FAO e Fondazione PRIMA: nuova partnership per promuovere l’innovazione

pubblicato in: News | 0

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura – FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations)  e la Fondazione PRIMA(Fondazione per la Partnership per la Ricerca e Innovazione nell’Area del Mediterraneo) il  network di enti e istituzioni per la ricerca e l’innovazione che coinvolge 19 Paesi del Mediterraneo*, uniscono le loro forze per promuovere l’innovazione, la ricerca, il trasferimento tecnologico e il sostegno alla formazione.
I due enti affronteranno insieme le sfide legate al cambiamento climatico, all’urbanizzazione e alla sostenibilità, nella regione mediterranea e non solo.

PRIMA - FAO 19.02.2019

Immagine 1 di 10

19 February 2019, Rome Italy - (Left to RIght) Roberto Ridolfi, Assistant Director-General FAO and Angelo Riccaboni, Chair of PRIMA Foundation. Signing Ceremony of a Memorandum of Understanding (MOU) between Partnership on Research and Innovation in the Mediterranean Area (PRIMA) FAO Headquarters (India Room).

L’accordo, sottoscritto oggi 19 febbraio a Roma, formalizza la collaborazione tra le organizzazioni nel campo della formazione, dell’e-learning, dell’educazione digitale sui sistemi agroalimentari nell’area del Mediterraneo. Il protocollo di intesa costituisce anche il quadro giuridico per l’organizzazione di iniziative congiunte, workshop e altri eventi per il rafforzamento e la diffusione dei risultati della ricerca e dei casi di innovazione di maggior successo.

La Fondazione PRIMA e la FAO hanno sviluppato contenuti formativi che potranno beneficiare di una reciproca integrazione e di una più ampia diffusione, anche attraverso piattaforme educative online.

Definendo l’accordo “un momento fondamentale per la Fondazione PRIMA e un esempio concreto del ruolo che essa può ricoprire nell’area del Mediterraneo”, il presidente della Fondazione PRIMA Angelo Riccaboni ha accolto con favore questa iniziativa tesa a stabilire una più stretta collaborazione tra le due parti.

“Per la Fondazione PRIMA, la partnership con la FAO è un onore e costituisce il riconoscimento che la regione mediterranea è un hot spot, un’area piena di opportunità ma anche vulnerabile, che richiede un impegno forte, grandi investimenti e collaborazioni strategiche”.

La Fondazione PRIMA e la FAO collaboreranno su iniziative in tema di capacity development con riferimento ai Sistemi Alimentari Sostenibili, che si inseriscono nel quadro degli SDGs promossi dalle Nazioni Unite. Cristina Petracchi, Responsabile del Centro e-learning della FAO, ha espresso la speranza che le prossime iniziative possano valorizzare i corsi e-learning sviluppati dalla FAO che sono disponibili gratuitamente, auspicando che la Fondazione PRIMA e FAO collaborino anche in tema di certificazione digitale per l’acquisizione di competenze, tramite l’uso di specifici badge in formato digitale.

* Algeria, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Germania, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Lussemburgo, Malta, Marocco, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia.

I corsi e-learning della FAO sono disponibili sul sito del Centro e-learning FAO: www.fao.org/elearning.

Condividi