Santa Chiara Lab – Università di Siena e Segretariato Italiano di PRIMA per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione

pubblicato in: News | 0

Riccaboni: “Cooperazione e partnership nella ricerca e innovazione sono essenziali per sistemi agroalimentari sostenibili e società più giuste”

La Giornata Mondiale dell’Alimentazione quest’anno ricorre in un momento eccezionale che rende ancora più importante l’azione a livello mondiale di contrasto alla fame e alle altre forme di malnutrizione” così dichiara Angelo Riccaboni, Presidente della Fondazione PRIMA e del Santa Chiara Lab in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, oggi 16 ottobre. “In questo contesto, come ribadito con forza dalla strategia europea Farm to Fork, diventa essenziale promuovere un sistema agroalimentare equo, sano e rispettoso delle persone e dell’ambiente. Di fronte alle sfide odierne, pesantemente aggravate dalla crisi pandemica, occorrono risposte congiunte e collettive, con un forte impegno di cooperazione e partnership, che è nostro compito promuovere ad ogni livello. Il Programma PRIMA, che sostiene la ricerca e innovazione nel settore agrifood, può dare un grande contributo per generare cambiamenti concreti ed indurre trasformazioni sostenibili nella produzione e nel consumo alimentare, verso società più prospere e inclusive”.

Sarà proprio il tema della relazione tra mondo della ricerca innovazione da un lato e imprese agroalimentari dall’altro al centro dell’intervento del prof.  Angelo Riccaboni alla maratona virtuale “Voices of Food Systems Live | 24-Hour Global Relay Conversation organizzata da UN Food Systems Summit in partnership con Future Food Institute. La maratona è ospitata in sei diverse aree geografiche in tutto il mondo e conta sulla presenza di leader internazionali del settore agroalimentare. Riccaboni partecipa alla sessione “Strengthening food systems from Farm to Fork”, in programma alle ore 8.00, ora italiana, che si concentrerà sulle strategie ed i modelli da adottare per costruire Sistemi Agroalimentari più sostenibili, accessibili e resilienti. All’evento partecipano Teresa Bellanova (Ministro delle Politiche Agricole), Maximo Torero (Chief Economist and Assistant Director-General for the Economic and Social Development Department di FAO), Alexandra Valkenburg (Head of EU Delegation to the Holy See, Order of Malta, UN organisations in Rome, Republic of San Marino), Pio Wennubst (Ambassador Permanent Representative of Switzerland a FAO, IFAD e WFP), Angelo Riccaboni (Presidente di PRIMA Foundation, Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area), Cristina Petracchi (Director della FAO eLearning Academy), Julia Dalmadi (Director dei Future Food’s Community Programs e delle Climate Shapers initiatives) insieme ad alcuni dei Climate Shapers, esperti di clima e alimentazione sostenibile. Modera Sara Roversi, founder di Future Food Institute. 

L’evento è trasmesso in diretta streaming su
🎥 https://twitter.com/foodsystems
🎥 https://www.facebook.com/futurefoodinstitute/
🎥 https://www.youtube.com/UNFoodSystemsSummit).

Il 16 ottobre, Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dalla FAO, il Santa Chiara Lab – Università di Siena e il Segretariato italiano di PRIMA scelgono simbolicamente questa data per rendere pubblici due report “Future Scenarios on the EuroMed Agrifood” e “Scenari e prospettive delle imprese agroalimentari fra sostenibilità e innovazioneper comprendere le sfide, i trend e le priorità che caratterizzano il settore agroalimentare, nell’area euro-mediterranea e nel contesto nazionale. I due report sono il risultato di una indagine che ha coinvolto gli esperti della ricerca e dell’innovazione e di due dibattiti online promossi nella scorsa estate tra i rappresentanti delle principali istituzioni attive nel settore, aziende ed esperti. Anche da questi rapporti emerge come le imprese del settore agroalimentare ritengano imprescindibili i temi legati alla sostenibilità ambientale e che l’innovazione, nelle sue diverse dimensioni, è considerata un fattore chiave per indurre quella resilienza trasformativa sempre più necessaria nella nostra società. 

Con queste iniziative il Santa Chiara Lab – Università di Siena e il Segretariato italiano di PRIMA intendono contribuire al dibattito sui sistemi agroalimentari alla luce della crisi prodotta dalla pandemia e dei nuovi orientamenti europei espressi nella strategia europea Farm to Fork che rende ancora più urgente e necessaria una transizione verso un sistema agroalimentare sostenibile.


Download

“Future Scenarios on the EuroMed Agrifood”
“Scenari e prospettive delle imprese agroalimentari fra sostenibilità e innovazione”

 

Condividi