Ponza PRIMA Med: PRIMA per la sostenibilità e la diplomazia scientifica nel Mediterraneo

pubblicato in: News | 0

Il Segretariato italiano di PRIMA, con il Prof Angelo Riccaboni, parteciperà alla terza conferenza interistituzionale Euro Med Ponza Prima-Med “Identità collettive mediterranee, sostenibilità e diplomazia scientifica”, il 𝟱 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲 (18.30- 20.00) presso l’isola di Ventotene.

Il prof. Riccaboni, presidente della Fondazione PRIMA, sottolineerà il lavoro strategico svolto da PRIMA, il programma EuroMediterraneo che finanzia la ricerca e l’innovazione nel settore agrifood e gestione delle risorse idriche, che promuove comportamenti, soluzioni e pratiche sostenibili sempre più decisivi per lo sviluppo economico e la prosperità del Mediterraneo.

L’evento è organizzato da Prospettive Mediterranee in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e l’Unione per il Mediterraneo (UfM), con il patrocinio del Ministero della Cultura, il Ministero della Transizione ecologica, la Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo (RIDE), la Fondazione PRIMA, il Segretariato Italiano di PRIMA, il Comune di Ventotene e il Comune di Ponza.

L’iniziativa vedrà la partecipazione di esperti e rappresentanti istituzionali nazionali ed internazionali che durante la conferenza rilanceranno l’appello promosso dall’ex parlamentare europeo Silvia Costa per la libertà delle donne afghane, affinché l’Unione Europea intervenga con una politica coesa che monitori le loro condizioni nel nuovo contesto politico, culturale e religioso dominato dai Talebani.

Dopo l’apertura della conferenza con i saluti istituzionali, il programma prevede gli interventi dei relatori suddivisi in quattro panel: sviluppo sostenibile, sicurezza alimentare, economia circolare, mobilità sostenibile e riscaldamento globale; Science Diplomacy nel contesto dell’utilizzo di Villa delle Tortore come Centro di Alta Formazione; l’iniziativa pluriennale Cucina Identitaria per favorire il dialogo tra le identità collettive del Mediterraneo. L’appello a salvare le donne afghane e i loro bambini sarà il focus del panel conclusivo della conferenza dedicato alla borsa di ricerca “Donne, Europa e Mediterraneo” offerto dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” e dedicato quest’anno alle donne prigioniere e confinate per la loro lotta a favore della libertà e della democrazia, cui ha annunciato un proprio messaggio di incoraggiamento e consenso anche la Senatrice a vita Liliana Segre.

La Terza edizione dell’iniziativa Ponza Prima-Med – che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella – organizzata in occasione degli 80 anni dal Manifesto per un’Europa libera e unita, scritto da Altiero Spinelli all’epoca confinato nell’Arcipelago Pontino (Ponza 1937-1939, Ventotene 1939-1943), segue il successo delle due precedenti edizioni nell’isola di Ponza (23 settembre 2019 e 13-14 settembre 2020).


Info: http://www.ponzaprimamed.com 

https://ride.mediper.eu/it/eventi-e-progetti-ride-aps-rete-italiana-alf/578-ponza-prima-med-2021

https://ride.mediper.eu/it/eventi-e-progetti-ride-aps-rete-italiana-alf/579-ponza-prima-med-2021-en

Condividi