Expo Dubai: il prof Riccaboni al Forum sulla Dieta Mediterranea (15.10)

pubblicato in: News | 0

Nell’ambito del vasto e prestigioso programma di iniziative che si svolgono a Expo Dubai 2020, il prof Angelo Riccaboni parteciperà giovedì 15 ottobre (14.00–15.30 ora italiana) all’evento “Mediterranean Diet Forum. People – Planet – Prosperity” che si terrà presso l’Anfiteatro del Padiglione Italia .

L’evento, organizzato da Future Food Institute e il Cluster Agrifood Nazionale CL.AN con il supporto del Centro Studi sulla Dieta Mediterranea, “Angelo Vassallo”, nell’anno in cui l’Italia è alla presidenza del G20, propone un forum internazionale per mettere a confronto i saperi delle comunità della Dieta Mediterranea ed insieme valorizzarli sottolineandone il valore strategico per l’umanità intera.

Al centro dell’evento il concetto di “Mediterraneità” come set di valori universali, capaci di salvaguardare il patrimonio biologico e culturale e sviluppare resilienza per il futuro. Un concetto di Dieta Mediterranea che va oltre un mero elenco di ingredienti, che rappresenta bensì uno “stile di vita”, dalla produzione al consumo che unisce cultura, tradizioni, aromi e profumi che si sono creati in 2500 anni di coevoluzione fra ambiente e società. 

A undici anni dalla nomina, si consolida la consapevolezza di quanto la Dieta Mediterranea sia ben più di un semplice modello alimentare, ma un bagaglio di scienza, saperi tradizionali, competenze e di valori identitari generati da un territorio, che può essere considerato come un vero e proprio laboratorio di biodiversità di terra e di mare ed un incubatore di buone pratiche da cui partire per costruire il futuro.

L’evento intende contribuire a riportare alla luce queste relazioni virtuose che preservano ambiente e cultura, per una rinnovata consapevolezza che sappia gettare le basi per un futuro sostenibile e resiliente. 

Il forum sarà aperto da Sara Roversi, Presidente Future Food Institute, Stefano Pisani, Sindaco di Pollica, SA – Centro Studi sulla Dieta Mediterranea, “Angelo Vassallo e Paolo Bonaretti, Presidente del Cluster Agrifood Nazionale CL.AN e proseguirà con i saluti istituzionali di Stefano Patuanelli, Ministro delle Politiche Agricole e Forestali, Luís Capoulas Santos, Ministro Politiche Agricole e Forestali del Portogallo, Maurizio Martina, Vice Direttore Generale della FAO, Gabriela Ramos, Assistente Direttore Generale per le Scienze Umane e Sociali UNESCO, Paul Newnham, Direttore del SDG” Advocacy Hub. Il dibattito si articolerà quindi in tre panel che vedono coinvolti esperti di enti, istituzioni e università nazionali e internazionali: “People: l’identità Mediterranea”; “Pianeta: la saggezza della natura”; “Prosperità: sinergie mediterranee per uno sviluppo sostenibile”. 

Il prof Angelo Riccaboni, in qualità di presidente della Fondazione PRIMA, interverrà online nel panel “Prosperità”) con un intervento dedicato alla valorizzazione del ruolo della ricerca e dell’innovazione e all’apporto di PRIMA come partenariato euro Mediterraneo che promuove progettualità concrete per il futuro equo e sostenibile del Mediterraneo. Alla sessione parteciperanno: Nicola Caputo, Assessore Agricoltura Regione Campania, Andrea Carapellese, Investment Promotion Expert, United Nations Industrial Development Organization (UNIDO ITPO Italy), Dr. Charbel Tarraf, Senior Manager – Corporate Services and Development – International Center for Biosaline Agriculture (ICBA).

Il forum si concluderà con l’intervento di Benedetto Zacchiroli – Presidente, International Coalition of Inclusive and Sustainable Cities (ICCAR) UNESCO.


Agenda completa: Programma

Informazioni: https://www.italyexpo2020.it/event-detail/mediterranean-diet-forum-people-planet-prosperity/#

Condividi