Aperti i bandi PRIMA 2022

pubblicato in: News | 0

A seguito dell’approvazione da parte della Commissione Europea dell’Annual Work Plan 2022, sono ufficialmente aperti i bandi PRIMA 2022. Per ricercatori e innovatori del mediterraneo, PRIMA mette a disposizione circa 68 milioni di euro articolati in sezione 1, sostenuta da finanziamenti europei, e sezione 2, sostenuta dal finanziamento nazionale.

Con riguardo alle risorse messe a disposizione in sezione 2, anche nel 2022 il Ministero Università e Ricerca ha confermato 7 milioni di euro per i ricercatori italiani interessati.

Di seguito le scadenze per presentare le domande:

  • 15 marzo (ore 17.00) per la sezione 1
  • 22 marzo (ore 17.00) per la sezione 2

Avvertenza sulla partecipazione dei partner greci ai bandi 2022 relativi alla sezione 2.


I bandi comprendono vari temi per affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione di PRIMA e così contribuire ad una ripresa sostenibile e resiliente del Mediterraneo.

 Gestione risorse idriche

(IA) Gestione sostenibile e integrata degli accumuli idrici naturali e artificiali e delle infrastrutture di distribuzione
(RIA) Prevenire e ridurre l’inquinamento e la salinizzazione di suolo ed acqua derivanti dalle attività agroalimentari

Agricoltura sostenibile

(RIA) Sviluppo di dati pedologici integrati per la regione mediterranea: una via per la gestione sostenibile del suolo
(RIA) Migliorare la sostenibilità dell’agro-pastorizia nella regione mediterranea nel contesto del cambiamento climatico

Filiere agroalimentari

(IA) Fonti proteiche alternative per la filiera alimentare mediterranea. Dalla produzione, estrazione, lavorazione e marketing, all’accettazione da parte della società
(RIA) Favorire la transizione verso comportamenti alimentari sani e sostenibili

Nexus 

(IA) – Prevedere e testare le opzioni di adattamento socioeconomico al declino delle risorse Acqua-Energia-Cibo-Ecosistema (WEFE) nella regione del Mediterraneo
(CSA) –  Sviluppo di una comunità delle pratiche mediterranea sul nesso acqua, energia, cibo, ecosistema


Per informazioni: prima@unisi.it

Scarica l’Annual Work Plan


 

Condividi